fbpx
Skip to main content

FLY FUTURE 2024: 800 VISITATORI DA TUTTA ITALIA

26 Febbraio 2024

Grande successo per “Fly Future 2024”, l’evento di orientamento per i futuri professionisti dell’aviazione e dello spazio. La terza edizione di questa manifestazione, che si è svolta nei giorni scorsi presso l’Università Europea di Roma, ha infatti visto in due giornate la presenza di oltre 800 visitatori, soprattutto giovani, interessati a lavorare nel settore aerospaziale. Significativa la partecipazione di studenti e docenti di ben 25 istituti aeronautici e di costruzioni aeronautiche, provenienti praticamente da tutte le regioni italiane. Il programma dell’evento è stato articolato in 11 convegni e conferenze con gli interventi di 25 relatori tra piloti civili e militari, manager di scuole di volo e compagnie aeree, esperti e professionisti. Era anche disponibile un’ampia area espositiva con i desk di 23 aziende e associazioni aerospaziali.

“Siamo molto soddisfatti per i risultati di questa terza edizione di Fly Future, che si è ormai affermato come l’unico evento di orientamento in Italia per i giovani interessati a trovare opportunità di lavoro nel mondo dell’aviazione e dello spazio”, ha commentato Luciano Castro, ideatore e organizzatore della manifestazione. “Particolarmente significativa è stata la presenza di tanti istituti superiori di formazione aeronautica provenienti da tutta l’Italia, con centinaia di studenti che hanno affollato le varie conferenze e anche l’area espositiva. Ciò conferma la bontà del format di questo evento e apre ulteriori prospettive di crescita in vista della prossima edizione, già prevista per il febbraio del 2025”.

Il programma di “Fly Future 2024” ha visto la presenza di compagnie e società di trasporto aereo (ITA Airways, Aeroitalia, Neos, Wizz Air e Esperia Aviation), società di gestione del traffico aereo (Gruppo ENAV), scuole di volo (Urbe Aero Flight Academy, Aviomar Flight Academy e AELO - Aero Locarno) e centri specializzati nella medicina e nella psicologia aeronautica (Cavok Medical Center e ITAPA - Associazione Italiana Psicologia dell’Aviazione). Hanno anche partecipato aziende del settore spaziale (Thales Alenia Space, Avio, Telespazio, Argotec e Spacewear), istituti e reti di formazione aerospaziale (Mobilita ITS Academy Lombardia, ITS Academy Aerospazio Piemonte, RICMA e COA), enti governativi (Agenzia Spaziale Italiana e Aeronautica Militare) e numerose associazioni nel settore dell’aviazione e dell’astronautica.

“Fly Future 2024” è stato promosso dall’associazione Ifimedia, in collaborazione con Mediarkè e Università Europea di Roma. L’evento ha ricevuto i patrocini da Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC), Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo (ANSV), Agenzia Spaziale Italiana (ASI), Federazione Aziende Italiane per l'Aerospazio, la Difesa e la Sicurezza (AIAD), Aero Club d’Italia e AOPA Italia. La manifestazione è stata organizzata in collaborazione con il Gruppo ENAV e con i main sponsor ITA Airways, Avio e Urbe Aero Flight Academy.